Piluc Passerina Bio 2015

Fresca, minerale e sapida, ecco i tratti distintivi di un vitigno eccellente che nel territorio delle frusinate a ridosso della cittadina di Campoli ha trovato una sua vocazione più alta.

Bianco da gustare con tranquillità, godendo della sua gradevolissima polpa, frutto di una raccolta tardiva che apporta alle uve un tocco di complessità e carattere. I grappoli della Passerina ricchi di zuccheri e aromi vengono piluccati dai passeri, ed ecco il nome Piluc che riconduce a questo fenomeno naturale del fine stagione.

Piluc in gioventù mostra una precisa impronta territoriale di matrice minerale, affinamento in vetro gli dona una maggiore pienezza gusto–olfattiva, apertura fruttata che grazie alla coltivazione biologica assume delle note complesse dell’intero ecosistema dove viene coltivata.

Produttore: Poggio alla Meta
18,45 € IVA inclusa

Questo articolo è acquistabile anche tramite collezioni

Caratteristiche

  • Nome dell’Azienda: Poggio alla Meta
  • Nome del vino: Piluc Passerina del Frusinate Bio
  • Annata: 2015
  • Tipologia: Bianco Secco
  • Vitigno: Passerina (clone Campolese) 100 %
  • Vino: Biologico
  • Gradazione alcolica: 13 % vol.
  • Acidità: 6,0 g/l
  • Zona di produzione: regione basso Lazio, nel territorio collinare della Valle di Comino a Pescosolido in provincia di Frosinone
  • Composizione del terreno: arenaceo, calcareo a scheletro prevalente
  • Sistema di allevamento: Guyot
  • Quintali di uva/ha: 70
  • Altitudine: 550 m s.l.m.
  • Esposizione: Sud
  • Epoca d’impianto: 2002
  • Modalità di vendemmia: manuale
  • Fermentazione: fermentini in acciaio inox per 15 giorni a max 20° C
  • Periodo di vendemmia: Ultima settimana di ottobre
  • Affinamento: in acciaio 3 mesi + 2 mesi in bottiglia
  • Produzione media annuale: 5.000 bottiglie
Specifiche di prodotto
Denominazione Passerina del frusinate IGP