Germania - Baden

Le Maison


Baden – una fragranza fiorita ben temperata 

La regione di Baden gode di un clima più caldo rispetto alle altre zone settentrionali della Germania, e la particolare combinazione di suolo, clima e struttura sociale danno origine ai vini dall’insolita eccellenza - dove l’etero cede il passo a una corposa vinosità.

La maggior parte dei vigneti si trovano in una stretta fascia di 130 km situata tra la Foresta Nera e la valle del Reno, e i migliori sono localizzati sui pendii esposti a sud del massiccio nella foresta oppure sulla massa rocciosa di natura vulcanica affiorante che forma il Kaiserstuhl – una vera isola su terreno elevato nella valle del Reno.

Lo stile di Baden è l’opposto di quello della Mosella. Mentre i vini della Mosella già dal colore sfumano nel verde all’insegna delle note fruttate come il riverbero di fiori, erbe e minerali, qui nel Baden le versioni corpose di Riesling, di Pinot Bianco (Weissburgunder) e di Pinot Grigio (Ruländer oppure Grauburgunder) trovano una valida contrapposizione agli aromi ondeggianti e diversificati. È il regno di una piccola schiera di vini dallo stile irripetibile, orgogliosi della loro storia; anche il più giovane ha un passato di parecchie generazioni.

 Il segreto dei vini tedeschi è l’equilibrio tra due componenti decisamente non soggetti alle mode: zuccheri e acidità.

Senza l’acido lo zucchero sarebbe insignificante e l’acido senza lo zucchero sarebbe aspro. Nelle buone annate queste due componenti sono equilibrate in modo così raffinato da potersi definire un’opera d’arte. Questa è la base sulla quale si costruisce quella fusione delle essenze dell’uva e del terreno molto più evidente nei vini tedeschi che i n altri, grazie alla fisiologica bassa gradazione che li rende molto più interpretabili.

 Grazie all’acidità invecchiano in modo egregio, molto meglio della maggior parte degli altri vini bianchi.

La classificazione dei vini tedeschi – il criterio di classificazione dei vini tedeschi si basa sulla quantità di zuccheri dell’uva al momento della vendemmia:

  •        Qba – vino prodotto in una determinata zona, deve rispondere esattamente a specifiche norme di legge riguardanti il tipo di uve e il grado zuccherino del mosto
  •        Kabinett – sono i vini con meno residuo zucchero alla raccolta, classici, eleganti da uve mature (scrigno per oggetti preziosi o cantina riservata a dignitari che fanno parte di un gabinetto politico)
  •        Spätlese – vendemmia tardiva - da uve mature vendemmiate non prima di 7 giorni dall’inizio della normale vendemmia
  •        Auslese – vendemmia selezionata - da uve scelte, pienamente mature – quello non mature rimangano sulla pianta – con una parte di uve sovramature e colpite da Botrytis Cinerea (muffa nobile)
  •        Beerenauslese – selezione degli acini - da uve sovramature in buona parte botrizzate (atacchate dalla muffa nobile)
  •        Eiswein – vendemmia da acini ghiacciati - da uve sane, mature, raccolte e pressate ancora ghiacciate

 

Alcuni termini utili nella lettura dell’etichetta:

  •        Trocken – secco
  •        Sonnenuhr – meridiana, parte del vigneto dove arriva il sole da tutte le parti
  •        Alte Reben – vigne vecchie
  •        GrÖsses Gewächs – grand cru
  •        Gold Kapsel – i migliori vigneti
  •        Lange Gold Kapsel – vigneti ancora migliori