Damiano Ciolli Cesanese II Annate

466,00 € IVA inclusa

12 bottiglie:
Cirsium 2009, 2010

Produttore: Damiano Ciolli

Tre annate e tre versioni differenti di Cesanese d’Affile, rappresentate in un unico concetto dalla filosofia aziendale: Damiano Ciolli’s Concept.

Una selezione unica e irripetibile, dove si affiancano alla magistrale precisione fruttato – speziata del Silene, i tratti delle sontuose complessità del Cirsium 2009 e del suo fratello maggiore Cirsium 2010.

Nella successione dell’assaggio, tenendo conto dell'età del vino, possiamo notare, come un progressivo accrescimento qualitativo ha reso più complete e compiute, per certi versi, le interpretazioni dei vini proposti. Cambiamenti, dovuti all’utilizzo di legni diversi e/o di pratiche innovative applicate in cantina, hanno dato una testimonianza tangibile del potenziale che dobbiamo riconoscere al vitigno Cesanese d’Affile.

I frutti ci sono e si toccano con mano, specialmente in occasione dell’apertura della bottiglia, quando le particelle odorose danno il via alle danze e i bicchieri assumono riflessi granato dalle forme tondeggianti.

  • ( I II III IV V VI ) Damiano Ciolli Cirsium 2009

    Un rosso ma non troppo! La sua leggerezza consiste nell’essere concepito in un suolo generoso che gli conferisce grandi qualità gusto – olfattive senza marcare troppo il colore né il sapore. Vino potente, perfettamente integrato nelle componenti e per questo si mostra equilibrato e senza sbavature. L’invidiabile freschezza lo rende desiderabile nel sorso, accanto a note avvolgenti di fine balsamicità.

    Scheda del vino >
  • ( VII VIII IX X XI XII ) Damiano Ciolli Cirsium Riserva 2010

    Il 2010 unisce i caratteri dei due precedenti. Grandi riserve per il futuro con interessanti sviluppi anche a livello dell’acquisizione del bouquet. Inizialmente rapisce con il vivido colore rosseggiante dai toni granati e limpidissimi, dopo è la volta dei profumi che sono davvero eccezionali, a completare il tutto ci pensa una solida struttura dispiegata sulla trama tannica che ricorda seta e velluto. Le sensazioni si ripercuotono in una sequenza di esibizione libera, sempre più coinvolgenti e appaganti regalano istanti di puro piacere. Emergono e riemergono numerosissimi riconoscimenti, dotati di un’invidiabile eleganza e pulizia finale: geranio, garofano, fiori di ibisco, cocomero, prugna rossa, cassis, fichi rossi, olive nere/salamoia, iodio, alghe, lapis, sesamo nero, anice stellato, marzapane, rosmarino, eucalipto ed infine pino mediterraneo.

    Scheda del vino >