Digioia Royer Chambolle Musigny 1er Cru Les Groseilles 2012

Le bottiglie sono arrivate in Italia nel dicembre 2017 dopo essere state stoccate nella cave di Chambolle traendo tutti i benefici che si possono attingere da un ambiente così favorevole ed idoneo.

Michele Digioia tra i tanti Pinot Noir che produce, è particolarmente orgoglioso di poter elaborare una piccola partita anche di questo Premier Cru, che con il numero esiguo di bottiglie prodotte(600 per l'esattezza) ha il compito di soddisfare le richieste da tutto il mondo.

Per chi cerca le diverse interpretazioni del vitigno principe come il Pinot Noir di Chambolle, questo vino rappresenta un bel traguardo, facente parte di uno dei 24 Premier Cru situato a sud del mitico Les Bonnes Mares occupa una posizione centrale del villaggio godendo di una condizione climatica misurata.

Qui lo stile del produttore, che non segue  ne mode ne tendenze, assume un aspetto fondamentale, la vera anima del vino in fondo si dispiega su un sottile intreccio dell'azione fisica del uomo e la forza cosmica di cui sono dotate le uve all'epoca di vendemmia.

Il fatto resta inalterato per quanto concerne la natura del vino più femminea, danzante e graziosa, e meno cupa e ingarbugliata (per lo meno nella gioventù) rispetto ai suoi dei villaggi più meridionali.

 

91,50 € IVA inclusa

Caratteristiche

  • Nome del produttore: Domaine Digioia Royer
  • Nome del vino: Chambolle Musigny 1er Cru Les Groseilles
  • Agricoltura: lotta ragionata
  • Annata: 2012
  • Tipologia: rosso
  • Vitigno: Pinot Noir 100%
  • Gradazione alcolica: 13%
  • Zona di produzione: regione Borgogna Cote d’Or Cote de Nuits, Chambolle – Musigny
  • Composizione del terreno: terra bruna calcarea con residui di organismi fossili piena di ciottoli
  • Altitudine: 250-450 s.l.m
  • Esposizione: Est
  • Forma di allevamento: Guyot e Cordone Speronato
  • Età del vigneto: 72/75 anni – parcella di 0,0970 ha
  • Modalità di vendemmia: manuale
  • Lieviti: indigeni
  • Legni utilizzati: botti e barrique
  • Affinamento: in botti e barrique 14/18 mesi al 20% nuove
  • Capacità di invecchiamento: qualche decennio
  • Produzione media annuale: 600 bottiglie circa

Considerazioni sull’annata

Un’annata scarsa, ha generato dei vini ricchi e concentrati, che richiedono qualche tempo d’attesa.

Specifiche di prodotto
Formato 750 ml
Territorio Borgogna - Côtes de Nuits
Tipo Rosso Secco