André Beaufort Verticale Storica Champagne Polisy IV Millesimi

1.923,29 € IVA inclusa

Selezione composta di 12 bottiglie di annate storiche di Polisy:

3 bottiglie di Brut Réserve Polisy 1996

3 bottiglie di Brut Réserve Polisy 1995

3 bottiglie di Brut Réserve Polisy 1990

3 bottiglie di Brut Réserve Polisy 1988

Produttore: André Beaufort

                   Unica in sé, l'idea di questa composizione è scaturita dal desiderio di far conoscere al mondo la mano di Jacques Beaufort nel terroir Polisy alquanto difficile da domare dove le avversità climatiche sono all'ordine del giorno.

Qui, la capacità di domare, guidare e trasmettere in armonia il carattere polisiano rappresenta un inno alla gioia, generando dei vini autentici, bucolici; figli dell'argilla e un vento violento.

Possiamo appurarlo bevendoli, anzi godendosi gli attimi temporali segnati da un'impronta territoriale viva e presente, mai assopita o neutrale.

  • ( I II III ) André Beaufort Champagne Brut Réserve Polisy 1996

    Come in Ambonnay anche qui a Polisy, il 1996 si colloca nella centralità di un millesimo di tutti i tempi. Abbiamo più prontezza e apertura rispetto alla versione Grand Cru, non variano invece le caratteristiche legate al profilo gusto-olfattivo, che si propone di eccezionale fattura. La rotondità del frutto maturo, morbido e per certi versi rustico, si contrappone alla virile e costante presenza della componente geologica.

    Scheda del vino >
  • ( IV V VI ) André Beaufort Champagne Brut Réserve Polisy 1995

    La 1995 è stata infine una bella annata dalle note seducenti di deliziosa frutta e un carattere caramellato ben dosato. Ombreggiata dalla monumentale 1996, che le sottrae un po’ di attenzione e quel briciolo di gloria meritata, arranca fiera nella generosità caratteriale di cui è dotata.

    Scheda del vino >
  • ( VII VIII IX ) André Beaufort Champagne Brut Réserve Polisy 1990

    Farà parlare di sé a lungo, d’altronde la riconoscenza ha i suoi diritti, e quello che è del novanta è tanto buono. Nelle classifiche i punteggi hanno sfiorato i 100 punti, e il merito è meritato, scusate il gioco di parole ma qui è proprio calzante. È uno champagne fuori dalle righe, è una delle rare volte che esce dai suoi confini territoriali (inteso come profilo olfattivo) abbracciando caldamente la sfera mediterranea.

    Scheda del vino >
  • ( X XI XII ) André Beaufort Champagne Brut Réserve Polisy 1988

    Non ce n' è molto e non c’è per tutti, la 1988 riconferma la classicità riscontrata negli champagne prodotti più al nord della regione, si serba della sua identità forte e vive in uno stile retrò più forte che mai. Va annusata e degustata nelle modalità festine lente, altrimenti non godreste del fascinoso coinvolgimento rurale: fiori di camomilla, fieno, crosta fiorita di un fromage Chaource dal carattere fungino e nocciolato.

    Scheda del vino >